Diploma professionale per operatore edile

Il TECNICO EDILE interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, contribuendo al presidio del processo delle costruzioni edili attraverso la partecipazione all’individuazione delle risorse materiali e strumentali, la predisposizione, l’organizzazione operativa e l’implementazione di procedure di miglioramento continuo delle lavorazioni, il monitoraggio e la valutazione del risultato, con assunzione di responsabilità relative alla sorveglianza di attività esecutive svolte da altri.

La formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate gli consente di svolgere le attività di costruzione edile, con competenze relative alla logistica dell’approvvigionamento, alla documentazione delle attività e all’ambito organizzativo-operativo del cantiere.

Conosce a livello base la geometria e la matematica per calcolare correttamente volumi e superfici, ha conoscenze riguardanti la tecnica delle costruzioni in bioedilizia, le tecnologie del legno, il disegno tecnico e le principali norme in materia di igiene, sicurezza e prevenzione sul cantiere.

Grazie alle abilità manuali riesce a realizzare opere edili in muratura e cemento armato, ad intonacare pareti interne ed esterne, ad effettuare lavori di isolamento e lavori in cartongesso, ad effettuare il montaggio di pareti e altre strutture in legno quali, ad esempio, tetti, scale, solai, ecc.

Un addetto alle lavorazioni edili nella filiera “legno-edilizia”, può essere una figura molto importante per le aziende che intendono rispondere alle richieste di una clientela sempre più orientata alla bioedilizia e al confort abitativo.

Richiedi maggiori informazioni