Il Sistema di Gestione della Qualità adottato originariamente da ESMEA è conforme alla norma UNI EN ISO 9001:1994, come risulta dal Certificato di Conformità n. 8239/03 rilasciato da RINA il 22 gennaio 2003. Con la visita ispettiva del 2 Ottobre 2003 è stato esteso alla norma UNI EN ISO 9001:2000.

E’ in corso l’adeguamento alla nuova revisione della norma UNI EN ISO 9001:2008.

Il Consiglio di Amministrazione ha definito i princìpi generali su cui si basa la politica per la qualità del Centro Edile per la Formazione e la Sicurezza, formalizzati dalla Direzione nel seguente documento.

Politica per la qualità

Il Centro dipende dai suoi Clienti, committenti ed utenti, che rappresentano l’oggetto della sua missione aziendale: senza di essi non potrebbe esistere.
La crescita del Centro si confronta necessariamente con la soddisfazione del Cliente sia esterno che interno.
La Direzione pertanto si impegna a perseguire una politica che ponga al centro delle sue attività il Cliente.

Nei confronti del cliente esterno si propone di:
• individuare le sue esigenze;
• soddisfare i suoi bisogni formativi;
• superare le sue aspettative;
• monitorare i suoi risultati.
Verso il cliente interno la soddisfazione è perseguita attraverso il pieno coinvolgimento delle risorse umane:
• informandole sugli obiettivi che si intendono conseguire;
• inserendole in occupazioni stimolanti;
• richiedendo loro prestazioni adeguate;
• formandole in caso di necessità;
• verificando il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

La Direzione vuole inoltre attualizzare l’offerta formativa del Centro, anche alla luce del progetto di riordino del sistema istruzione/formazione, e quindi rivolgersi:
• a tutti i soggetti che già operano (imprese, tecnici, maestranze, professionisti);
• a quelli che intendono operare nel comparto delle costruzioni (giovani in obbligo di istruzione/formazione, neodiplomati, neolaureati);
• ai lavoratori stranieri, anche attivando politiche di mediazione linguistica.